Dianthus

Alcuni garofani

Il primo articolo del blog è dedicato al fiore che dà il nome alla ditta, il garofano.

Dianthus è il nome scientifico del garofano, deriva dal greco e significa fiore degli dei. Ne esistono diverse specie e non tutte vengono coltivate nei giardini. Il nostro logo è ispirato sia al Dianthus Arenarius sia al Dianthus Superbus, entrambi dai petali sfrangiati, in particolare il secondo il cui nome non è casuale. C’è da fare una differenza tra i garofani botanici e quelli coltivati: i primi gradiscono terreni asciutti, si adattano più che bene a giardini rocciosi mentre i secondi richiedono terreno più ricco e annaffiature più frequenti. Entrambi comunque, secondo la nostra esperienza, vogliono esposizione soleggiata al massimo una mezz’ombra con prevalenza di sole. I garofani botanici resistono alla siccità,  il nostro Dianthus Deltoides senza alcuna cura si è conquistato un’intera pietra di tufo del nostro giardino roccioso e da piccola piantina che era ha ora 30 cm circa di diametro.

Prendeteli in considerazione sicuramente per giardini rocciosi o per macchie di colore in terreni asciutti al sole, alternando vari tipi, vi regalernno una macchia fiorita senza neanche troppe cure.

Dianthus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.